Archive for dicembre, 2007


Eduardo Galeano

 
Siamo tutti mortali fino al primo bacio e al secondo bicchiere di vino
 
 
Un Giorno Lontano
 
Un giorno lontano sorriderò persino ma adesso non ci sei più
domani per caso confonderò il tuo viso, ma adesso non ci sei più
non basta che giuri che scorderò chi eri, adesso, adesso ci sei tu
nei miei occhi adesso ci sei tu, nelle orecchie adesso ci sei tu
ci sei tu
ci sei solo tu
ci sei solo tu
 
sapere che è giusto che è tutto stanco e guasto non basta a non volerti più
vederti partire non ti farà sparire, adesso, adesso ci sei tu
nei miei occhi adesso ci sei tu , sulla bocca adesso ci sei tu
 
ci sei solo tu
ci sei solo tu
 
Daniele Silvestri
 
 
Se hai culo, la sfiga è lì che te lo guarda.
 
 
 
Molti desiderano ammazzarmi.
Molti desiderano fare un’oretta di chiacchiere con me.
Dai primi mi difende la legge.

 

Piccoli per Sempre

Portami l’ultima birra fammi compagnia lei è andata via spero che poi la vedrò a casa mia
che tra due ore ripartono i tram fammi fumare tanto chi ti può multare a quest’ora mi sa che è a dormire
e abbassa pure la saracinesca non credo che né io né te domani si andrà a messa
curami un po’ questa amarezza che ho

Perché ero io quello che non parlava
il bambino così magro che il bullo picchiava
il ragazzino che tutto voleva e quando non poteva rubava

Ci sono quelle sere
che sono più dure
dove serve bere via le paure
e dentro ci si sente
piccoli per sempre….

Ci sono quelle sere
belle da morire
dove puoi giocare invece di dormire
quando ci si sente
piccoli per sempre….

In due minuti sparisco fa finire il disco si è la musica che m’ha salvato ma a volte non capisco
se chi mi dice ti amo sappia veramente chi sono o solamente come mi chiamo
io che ho chiuso fuori il bene ho fatto entrare i guai
bruciando i miei vent’anni e ciò che guadagnai
viaggiando viaggiando senza arrivare mai

Perché ero io a dare fuori di matto
quello che l’unico amico che c’aveva era il gatto
quello che a un certo punto e’ sparito e non lo avete visto più

Ci sono quelle sere
che sono più dure
dove serve bere via le paure
e dentro ci si sente
piccoli per sempre….

Piccoli come i banchi di scuola quando li si vede da grandi
del libro cuore ora ricordi soltanto franti
piccoli come i cortili adibiti ai giochi
come quando la mami ed il papi ascoltavano drupi
intanto stavamo imparando
tante e tante poesie che hai dimenticato
ma le canzoni dei cartoni è quello che hai salvato
piccoli come big jim su una saltaffos
ci facevamo piste solo polistil poi vinavil michael j fox
e vai di gioco nelle patatine giù con l’album delle figurine
piccoli prima di crescere assieme al prezzo del barile
ogni tanto stanco manco stai lottando con rocky e rambo
ma ne vale la pena anche quando

Ci sono quelle sere
che sono più dure
dove serve bere via le paure
e dentro ci si sente
piccoli per sempre….

Ci sono quelle sere
belle da morire
dove puoi giocare invece di dormire
quando ci si sente
piccoli per sempre….

JAx

George Steiner

Due morti hanno plasmato in gran parte la sensibilità occidentale. Due casi di pena capitale, di omicidio giudiziario determinano i nostri riflessi religiosi, filosofici e politici. Sono due morti a governare la percezione metafisica e politica che abbiamo noi stessi: quella di Socrate e quella di Cristo. Siamo tuttora figli di quelle morti.

Hai Bucato La Mia Vita

Incontrerai qualcuno,
che amerai di più
io non amerò nessuno,
mi hai chiuso il cuore tu…
siii…
conoscerai qualcuno e soffrirai perchè lo amerai come una stupida…
proprio come me…
e il mio pensiero vola…
ritorna a quella sera…
tu hai bucato la mia vita…
quando sei andata via…
hai bruciato in un attimo,anche la fantasia…
come un vento gelido…
tu hai spazzato tutta la poesia…
sembra quasi impossibile che sia toccato a noi…
una coppia indivisibile
nulla è certo ormai…
e il mio pensiero vola,
ritorna a quella sera…
tu hai bucato la mia vita,
quando sei andata via…
hai bruciato in un attimo anche la fantasia!!
non ci credo eppure sembra che forse non mi ami più…
non c’è niente mai di certo…
di possibile mai…
e può esser che noi,
poi,
non rispondermi adesso…

Adriano Celentano

Un Ragazzo

Voglio stare di più con lei.
Voglio stare sempre con lei, invece che solo quando la incontro per caso.
E non voglio Zoe tra i piedi, anche se Zoe mi è simpatica, perchè voglio Ellie tutta per me.
E voglio dirle le cose per primo, prima di dirle a chiunque altro, anche a te o a mia mamma.
E non voglio che abbia un altro ragazzo.
Se potessi avere tutto questo, non mi importerebbe di toccarla o meno.

Poteva anche essere di bell’aspetto ed esprimersi in maniera articolata, ma ciò dipendeva solo da una combinazione di genetica, ambiente e istruzione; nell’intimo era brutto e si esprimeva a monosillabi.

Nick Hornby

Sabbia e schiuma

Benchè l’onda delle parole ci sovrasti sempre,
le nostre profondità sono sempre silenti.

Kahlil Gibran

 
Happy Christmas (War is Over)
 
So this is Christmas
And what have you done
Another year over
And a new one just begun
And so this is Christmas
I hope you have fun
The near and the dear ones
The old and the young
A very Merry Christmas
And a Happy New Year
Let’s hope it’s a good one
Without any fear
And so this is Christmas
For weak and for strong
The rich and the poor ones
The world is so wrong
And so Happy Christmas
For black and for white
For yellow and red ones
Let’s stop all the fight
A very Merry Christmas
And a Happy New Year
Let’s hope it’s a good one
Without any fear
And so this is Christmas
And what have we done
Another year over
And a new one just begun
And so Happy Christmas
We hope you have fun
The near and the dear ones
The old and the young
A very Merry Christmas
And a Happy New Year
Let’s hope it’s a good one
Without any fear
War is Over
If you want it
War is Over
NOW
 
Traduzione
 
BUON NATALE (LA GUERRA È FINITA)
 
Così questo è Natale
e cosa hai fatto?
Un altro anno che se ne va
e uno nuovo appena cominciato
E così questo è Natale
Spero che avrete fortuna
I vicini, i cari
i vecchi e i giovani
Un buon natale
e felice anno nuovo
Speriamo che sia un buon anno
senza nessuna paura
E così è Natale
per il debole e per il forte
Per i ricchi e per i poveri
Il mondo è così sbagliato
E quindi buon Natale
Per i neri e per i bianchi
Per i gialli e per i rossi
Fermiamo tutti i combattimenti
Un buon Natale
e un felice anno nuovo
Speriamo sia buono
e senza nessuna paura
E così è Natale
e cosa abbiamo fatto?
Un altro anno che se ne va
e uno nuovo appena cominciato
E quindi buon Natale
Spero che avrete fortuna
I vicini, i cari
I vecchi e i giovani
Un buon Natale
e un felice anno nuovo
Speriamo sia buono
e senza nessuna paura
La guerra è finita
se lo vuoi
La guerra è finita
adesso
 
John Lennon